Materassi gonfiabili Intex®, i vari modelli

Questo sito si basa sul supporto dei lettori: quando comprate attraverso i link sul sito, potremo ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.
Pubblicato da: Author: BFC - aggiornato il:

In questo articolo parleremo dei materassi gonfiabili della Intex, utili allo stesso tempo per il campeggio, per le situazioni d'emergenza, per gli ospiti inattesi: comunque utili in sostituzione di un letto tradizionale.

  1. Introduzione
  2. I migliori materassi Intex®
  3. Intex® 67770
  4. Intex® 64436
  5. Intex® 64460
  6. Intex® 68759
  7. Intex® 66929
  8. I pregi ed i limiti
  9. Le possibile alternative
  10. Domande frequenti

Introduzione ai materiali gonfiabili della Intex®

Il dormire. Una persona che dorme poco o male, è irritabile ed irritante. Ha difficoltà a concentrarsi, e quando lavora sbaglia più di una persona riposata.

Recenti studi hanno dimostrato che, in mancanza di un numero di ore di sonno adeguato il calo dell’attenzione è paragonabile a quello causato da un eccesso di alcool nel sangue.

Dormire su un materasso scomodo o improvvisato non solo può farci dormir meno, ma può solo farci dormire male. E le conseguenze sul nostro cervello possono essere anche piuttosto debilitanti.

I gonfiabili. E i materassi gonfiabili? I gonfiabili ci sono particolarmente utili – quando, e nei luoghi –  in cui non ci è possibile utilizzare materassi tradizionali: nelle tende, nelle roulotte e nei giardini.  Ma, come avremo modo di vedere, anche nelle nostre abitazioni.

Il marchio Intex® .Intex® è il marchio ed è anche il nome di un gruppo di società di Los Angeles nato nel 1964, quindi con più di cinquant’anni di esperienza alle spalle.

Realizza e distribuisce in tutto il mondo materassini gonfiabili: ma anche altri articoli, come le piscine fuori terra piscine, i centri benessere, dei giocattoli, solo per fare qualche esempio.

I migliori materassi Intex®

I materassi gonfiabili commercializzati col marchio Intex® si caratterizzano per essere,

  • “letti aggiuntivi” nel caso di ospiti inattesi,
  • materassi da campeggio o da spiaggia;
  • comunque utili per quelle altre occasioni o per situazioni in cui sarebbe impossibile o poco pratico utilizzare un materasso tradizionale.

Tutti materassi realizzati sul presupposto che, anche in vacanza, anche per periodi brevi o in situazioni eccezionali, un sonno ristoratore non va preso alla leggera.

In questo articolo parleremo specificatamente di alcuni dei più riusciti materassi gonfiabili Intex, in particolare di alcuni dei suoi materassi matrimoniali.

Intex® 67770

L’Intex 67770 è un materasso gonfiabile alto 33 centimetri. E’ quindi relativamente basso, e ciò lo rende leggero e facile da trasportare.

In sintesi

  • Materiale: poliestere
  • Dimensioni : L x P x H 2.03 x 1.52 x 0.33 metri
  • Borsa per il trasporto inclusa nella confezione d’acquisto
Foto: Amazon.it

Un materasso ideale per il campeggio (a patto però che si disponga di una presa di corrente a 220V nelle vicinanze), ma anche in ambito casalingo.

Intex® 67770 è largo 152 centimetri ed è lungo di 200 centimetri.

  • Lo si gonfia e lo si sgonfia grazie ad una pompa elettrica incorporata, comandata da un interruttore posto su un lato del materasso, vicino alla presa di corrente.
  • Una volta azionato, l’interruttore è in grado di portare il materasso in pressione in circa tre minuti.
  • In poco meno tempo può essere poi sgonfiato per essere quindi riposto in una comoda borsa (poco più grande della borsa della spesa), borsa che viene fornita assieme al materasso.

Pesa circa 8,3 kg., e ciò lo rende facilmente trasportabile e riponibile in qualsiasi angolo della casa.

La sua superficie superiore è ricoperta con uno strato floccato, piacevole al tatto anche quando ci si distende sopra senza le lenzuola.

La  struttura interna dell’Intex® 67770 è realizzata in fiber-tech ovvero con tubolari composti da migliaia di fibre di poliestere, che dovrebbero contribuire ad aumentare la resistenza e la durata del prodotto.

Foto: Amazon.it

Pro

La sua facilità di gonfiaggio, sgonfiaggio e ripiegamento

Contro

La sua pompa è piuttosto rumorosa

Intex® 64436

Il materasso gonfiabile Intex 64436 lo si può definire un vero e proprio letto gonfiabile.

In sintesi

  • Dimensioni: 152 x 203 x 51 cm
  • Pompa elettrica incorporata
  • Pratica sacca per il trasporto inclusa nella confezione d’acquisto
www.amazon.it

Scopri di più

Foto: Amazon.it

Questo materasso misura 152 x 203 x 42 cm. La sua altezza ci garantisce un buon isolamento da terra, e ci rende facile salire e scendere dal materasso.

Questo materasso è stato infatti progettato per poter essere appoggiato direttamente sul pavimento e non su di un sistema di reti, come avviene coi materassi tradizionali.

L’Intex 64436 è inoltre dotato di una sorta di cuscino incorporato – o meglio – di una superficie rialzata nella zona della testata (la si può vedere anche nella foto) che può fungere da supporto per la testa in quelle situazioni in cui non si dispone di un cuscino.

La parte superiore del materasso (grigia) è floccata, ovvero è ricoperta con un materiale piacevole al tatto anche in quei casi in cui ci si distende sopra senza le lenzuola.

Foto: Amazon.it

I suoi pro

  1. La leggerezza: pesa solo 7 kg,
  2. La compattezza (quando è richiuso),
  3. L’impermeabilità.
  4. La pompa elettrica per il gonfiaggio in dotazione.

Intex® 64460

Materasso gonfiabile matrimoniale con testiera

In sintesi

  • Dimensioni: 150 x 200 cm
  • Materiale: PVC-poliestere
  • Peso: 9.6 kg c.a.
amazon.it

Scopri di più

Foto: Amazon.it

L’Intex 64460 è materasso gonfiabile che misura 152 cm di larghezza, 229 cm di lunghezza e 46 cm di altezza.

E’ dotato di una testiera incorporata (l’altezza della testiera è di 79 cm) che ne aumenta il confort e che riduce il rischi che il cuscino (eventuale)possa cadere dal letto.

La sua discreta altezza da terra, nonché la testiera di cui abbiamo appena detto lo rendono adatto, più per un uso in ambito domestico che per il campeggio.

Il suo peso è di circa 9.6 kg, ovvero è di un paio di chili in più, rispetto ai modelli più semplici e meno alti, il che rende il suo spostamento più difficoltoso (ma non impossibile).

Come i modelli prima esaminati, anche questo materasso è dotato di una pompa incorporata, una pompa che – in circa 4:30 minuti – è in grado di portare il materasso alla giusta pressione.

Completano le caratteristiche di questo prodotto davvero e bello ed interessante: una superficie superiore floccata ed impermeabile ed una pratica borsa per il trasporto, in dotazione.

Foto: Amazon.it

Pro

La testiera, che lo rende (quasi) unico nel panorama dei materassi Intex.

Intex® 68759

Un materasso della Intex pratico da utilizzare e resistente.

In sintesi

  • Dimensioni: 152 x 203 x 22 cm
  • Materiale: PVC-poliestere
  • Peso: 4 kg c.a.
amazon.it

Scopri di più

Foto: Amazon.it

Il materasso matrimoniale gonfiabile Intex 68759, misura 152 x 203 x 22 cm, e pesa circa 4 kg.

La sua copertura, floccata ed impermeabile, è sufficientemente spessa (0,53 cm) e resistente, e ciò rende questo materasso durevole, confortevole ed antiscivolo.

Essendo un materasso relativamente poco alto, è leggero e comodo da trasportare, grazie anche alla sacca per il trasporto (inclusa nella confezione d’acquisto).

Una volta chiuso. lo si può riporre in uno spazio di 12 x 30 x 36 cm.

A differenza dei modelli precedenti, il materasso Intex 68759 non è dotato di una pompa incorporata; per cui per gonfiarlo sarà necessaria una pompa esterna (non inclusa nella confezione d’acquisto, ma separatamente acquistabile con qualche euro).

Foto: Amazon.it

I suoi pro

  1. Leggero
  2. Gonfiabile sia con una pompa manuale (non inclusa) oppure con una elettrica (non inclusa)

Intex® 66929

Ideale per il campeggio e l’escursionismo, con pratica pompa a piede incorporata

In sintesi

  • Dimensioni: 152 x 203 x 22 cm
  • Materiale: PVC
amazon.it

Scopri di più

Foto: Amazon.it

Si tratta di un materasso,

  • con un basso spessore,
  • con una struttura “Wave Beam” (una tecnologia proprietaria della casa californiana),
  • con la parte superiore realizzata in tubolari paralleli, il che ci offre una superficie piana e comoda su cui dormire.

Come tutti i materassi gonfiabili Intex della sua categoria, anche il modello 66929 ha un rivestimento floccato che riveste tutta la sua parte superiore.

Questa sua caratteristica lo rende piacevole al tatto e non scivoloso: anche per le lenzuola, le quali – per chi desiderasse utilizzarle – non scivoleranno troppo facilmente sulla sua superficie.

Il gonfiaggio del materasso Intex 66929 è possibile sia con una pompa a piede (inclusa nella confezione), sia con una manuale o una elettrica (non incluse nella confezione d’acquisto).

Il suo gonfiaggio e lo sgonfiaggio avvengono attraverso una valvola 2 – in – 1 posta nella parte laterale inferiore del materasso.

Le dimensioni dell’Intex 66929 sono quelle classiche dei materassi matrimoniali della Intex: 152x 203 x 22.

Per chi avesse bisogno di un materasso leggermente più piccolo, segnaliamo anche i seguenti modelli simili (a parte le dimensioni):

Intex 66950 – Dimensione: 76 X 191 X 22 cm.

Intex 66928 – Dimensione: 137 x 191 x 22 cm

Intex 66927E  –  Dimensione: 191 x 99 x 22 cm

Foto: Amazon.it

Pro

La sua pratica pompa a piede incorporata.

I pregi ed i limiti dei gonfiabili di Intex

Intex è un marchio affidabile, leader nel settore dei materassi gonfiabili.

Di seguito sintetizziamo i vantaggi ed i limiti dei suoi prodotti, con anche alcune considerazioni al riguardo.

Vantaggi dei materassi Intex

  • Economicità: i materassi e letti Intex vengono venduti a partire da circa 20 fino a 150 euro.
  • Ampia scelta: Intex produce materassi gonfiabili adatti alle più svariate esigenze e necessità.
  • Robustezza: tutti i materassi sono universalmente riconosciuti per la loro qualità e per essere durevoli.

Limiti

Per nessun suo prodotto ci viene offerto un periodo di prova.

Le possibile alternative ai materassi gonfiabili Intex

Naturalmente, oltre ai prodotti della Intex ci sono molte alternative sul mercato: ce ne sono di più economiche, di più lussuose e altamente costose, a seconda di cosa uno stia cercando.

Tuttavia,  noi siamo fermamente convinti che un materasso ad aria non dovrebbe essere molto costoso in quanto, per la maggior parte deo casi non costituisce una soluzione permanente per dormire.

Ciò precisato, la Intex copre la maggior parte delle gamme di materassi gonfiabili a cui uno potrebbe essere interessato.

I principali concorrenti di Intex sono: Bestway, Coleman, Jilong, Spreey.

Domande frequenti sui materassi Intex

Come gonfiare e sgonfiare il materassino Intex?

Con una pompa elettrica e/o con una pompa manuale (entrambe possono essere esterne o interne).

In alcuni casi una pompa elettrica esterna può essere anche più costosa del materasso stesso: è questo aspetto da tenere in attenta considerazione quando si comparano i diversi materassi gonfiabili.

Come gonfiare un materasso Intex?

Ci sono delle valvole per l’aria comodamente posizionate sul materasso. Di solito sono sui lati.

Come sgonfiare il materasso?

Il materasso ad aria può essere sgonfiato in diversi modi, a seconda del modello. Quelli più economici potrebbero essere facilmente sgonfiati semplicemente facendo uscire l’aria attraverso la valvola. Quelli più costosi richiedono l’utilizzo della pompa.

Come riparare una perdita?

Riparare una perdita d’aria è facile: a questo scopo ci sono dei pratici kit di riparazione (simili ai kit di riparazione delle camere d’aria della bicicletta).

La cosa più difficile è trovare la perdita stessa: in termini dimensionali, un materasso gonfiabile è molto più grande del tubolare di una bicicletta per cui riuscire a rilevare una piccola perdita è senza dubbio difficile.

Tuttavia, ci sono alcune cose che puoi fare. Prima di tutto, tieni presente che tutti i materassi ad aria perdono aria naturalmente e che questo è abbastanza normale, soprattutto nei primi giorni di utilizzo.

Se sospetti che il tuo materasso stia perdendo aria, avvia la ricerca della perdita esercitando una pressione uniforme. Se c’è una perdita, molto probabilmente sarai in grado di ascoltarla.

Passa le mani sui lati e vedi se senti un flusso d’aria veloce come un ago poiché le perdite sono di solito piuttosto piccole. In alternativa, puoi cercare semplicemente le bolle: se ci sono bolle d’aria che si formano in un punto, questo è un segno sicuro che sta perdendo lì.

Una volta individuata la perdita, usa un normale kit di riparazione: in pochi secondi la perdita potrà essere riparata.

Come pulire e mantenere il tuo letto gonfiabile?

Prendersi cura del proprio materasso gonfiabile è senza dubbio qualcosa di molto importante se si vuol assicurarne la longevità.

La pulizia è abbastanza facile, in quanto per la maggior parte sono resistenti all’acqua.

  1. Gonfialo,
  2. tieni lontana la pompa pneumatica elettrica,
  3. puliscilo velocemente.

Assicurati di utilizzare prodotti per la pulizia conformi per evitare di danneggiare il tessuto e i materiali. Le istruzioni per la sua pulizia si trovano solitamente sul prodotto stesso.

Altri lettori hanno trovato interessanti i seguenti articoli


***

Segretidelsonno.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Il prezzo finale di vendita può variare per motivi indipendenti da noi: verificalo sempre prima di concludere l'acquisto. Per saperne di più...