Come scegliere il cuscino lombare

Un primo semplice ed efficace rimedio per ridurre un lieve (ma anche moderato) dolore lombare è sicuramente quello di scegliere un cuscino lombare

cuscino-lombare
Se stai seduto molte ore al giorno, alla guida della macchina,  sul lavoro in ufficio, oppure a casa, è molto probabile che tu abbia provato almeno una volta nella vita, dei dolori nella parte bassa della schiena, ovvero nella zona lombare. Molte volte questi  dolori possono essere superati semplicemente cambiando leggermente le proprie abitudini di vita, quindi mangiando e dormendo meglio, facendo un corretto esercizio fisico e, soprattutto, riducendo il livello di stress. Ma se il dolore è troppo forte o troppo frequente, potrebbe essere necessario ricorrere a qualche piccolo ausilio.
Un primo semplice ed efficace rimedio per ridurre un lieve (ma anche moderato) dolore lombare è sicuramente quello di scegliere un cuscino lombare, da utilizzare quando sei in ufficio, in macchina, in aereo, ecc.
Con  questo articolo mi propongo di aiutarti a scegliere il cuscino lombare più adatto alle tue esigenze. Per prima cosa ti illustro un paio di nozioni generali  utili  prendere una decisione. Poi ti  fornisco alcune indicazioni pratiche circa il suo suo acquisto online (o in un qualsiasi tradizionale negozio),

Il dolore lombare

La maggior parte di noi  ha uno stile di vita che ci impone di trascorrere lunghi periodi di tempo rimanendo seduti. Come se ciò non bastasse, a peggiorare la situazione concorrono due altri fattori:

  • non ci è sempre possibile, specialmente quando siamo sul lavoro, “sgranchirci le gambe” ogni volta che ne abbiano la necessità;
  • raramente, le sedie sulle quali trascorriamo così tante ore, sono in grado di dare un supporto ottimale alla nostra schiena.

E sono proprio queste le ragioni per cui restiamo spesso in posizioni che, a lungo andare, portano degli stress eccessivi e dei disagi sulla fascia lombare.
Il mal di schiena lombare si presenta con delle modalità che, probabilmente, potrebbero non esserti del tutto nuove.

  • All’inizio delle giornata, le cose non ti vanno tanto male. Anzi, ti senti piuttosto in forma. Poi, man mano che le ore passano, incominci ad agitarti sulla sedia. Questo è il primo avvertimento che c’è qualche cosa non va come dovrebbe. Col passare del tempo, questo leggero disagio si trasforma in un vero e proprio dolore che, se ti trovi  in ufficio o se sei in macchina, ti fa contare con ansia le ore che mancano per arrivare a casa, dove poterti finalmente rilassare.
  • Poi col trascorrere del tempo, via via si va riducendo la durata del periodo mattutino in cui ti senti  bene, fino ad arrivare al punto in cui, già al mattino, senti del dolore.

La causa del dolore lombare è davvero molto semplice: dipende dall’insieme degli stress e delle tensioni che accumuliamo nella schiena in particolare quando siamo seduti. Come ti avevo accennato poch’anzi, in molti casi è facile placare il dolore lombare. E’ sufficiente utilizzare  o un cuscino lombare, oppure stare seduti su di una sedia dotata di un giusto supporto, che siano in grado di mantenere correttamente posizionata la spina dorsale.
La colonna vertebrale è una struttura solida e forte, composta da vertebre separate le une dalle altre dai dischi spinali col    sostegno di muscoli e legamenti. Quando siamo in movimento, l’insieme di questo sistema si presenta straordinariamente forte e solidale. I problemi iniziano non appena questo sistema si trova sottoposto ad un prolungato carico di peso, anche di bassa intensità. Ciò accade, ad esempio, quando si sta seduti consecutivamente per un paio di ore di fila. Non appena ci si alza e ci si muove anche solo per poco, si nota subito che la tensione sparisce almeno per qualche minuto. Tuttavia, questo immediato effetto benefico non vuol dire che il problema si sia risolto alla radice: alcuni studi hanno rilevato  che ci vogliono circa 7 ore perché questo effetto scompaia del tutto dai tessuti e che si possa tornare alla normalità.

Dove si può comprare un cuscino lombare

Come utilizzare un cuscino lombare

Cuscino lombare e postura
Il  cuscino lombare viene appoggiato nella parte finale della schiena così da impedire di rimanere fisicamente seduti in una posizione sbagliata.
In questo modo, grazie al cuscino lombare si possono ridurre le tensioni dei legamenti ed alleviare in modo significativo quei dolori lombari  che sono legati allo stare seduti troppo a lungo.

Quali fattori considerare nella la scelta del migliore cuscino lombare

La tua postura – Questa caratteristica dipende dalla conformazione del tuo corpo: se hai una curvatura lombare profonda, allora potrebbe esserti maggiormente utile un cuscino dal supporto più spesso, che possa accogliere adeguatamente la tua  corporatura. Se invece la tua postura è caratterizzata da una schiena più piatta, avrai bisogno di un supporto più sottile.
Il tipo di sedia sulla quale intendi usare il cuscino lombare. Se una sedia ha il suo schienale che è molto curvo,  la soluzione migliore è quella di cambiare la sedia. Se questo non fosse possibile, la cosa migliore da fare è di scegliere un cuscino abbastanza rigido. Questo dovrebbe rimediare alla posizione scorretta quale è quella della sedia che ti fa stare eccessivamente all’indietro. Attenzione però a non pensare che per forza sia tutta colpa della sedia. Dovresti dare per scontato che la posizione che tu assumi quando stai seduto su quella determinata sedia, sia il fattore più rilevante nel causarti questi dolori. Infatti tantissima gente passa tutta la giornata seduta senza avvertire nessun problema; anzi – a dire il vero – la maggior parte delle persone ha proprio questo stile di vita: si sveglia, si siede per fare colazione, usa la macchina, lavora in ufficio e torna a casa a guardare la tv.  Quindi la maggior parte, sta seduta per la maggior parte della giornata, ma se mantengono la loro posizione da seduti corretta, non avvertiranno  il “peso” di questa ripetitiva “attività”. Prima di pensare ad altre soluzioni prenditi cura di imparare quali sono le posture più adatte per non soffrire di fastidiosi dolori.
Nel caso tu debba condividere il cuscino lombare con qualcun’altro, orienta il tuo acquisto verso un modello che sia facile da spostare e  da trasportare. E’ un consiglio che vale anche nel caso tu voglia utilizzare lo stesso cuscino lombare sia in ufficio che a casa.
Quanto spesso sei costretto ad alzarti dalla sedia – Mettiamo che tu debba alzarti molto spesso dalla sedia, o che ti debba spostare regolarmente. In questo caso potresti pensare che non faccia al caso tuo uno di quei cuscini lombari a forma di rotolo. Ma ciò non è vero e tu devi per forza rinunciare a questo modello: più semplicemente cercane uno che abbia una sorta di cintura di sicurezza in modo che tu non debba raccoglierlo dal pavimento ogni volta che ti alzi dalla sedia.
Le preferenza personali – In linea teorica, i miei sono tutti consigli buoni e preziosi; ma ognuno di noi ha le sue personali preferenze e gusti. I nostri corpi poi sono diversi nelle loro forme e nelle loro dimensioni; quindi è semplicemente impossibile prevedere un modello che funzioni  bene per tutti. Perciò, non avere paura di infrangere le consuetudini  e sperimenta quello che fa per te.

Consigli per la scelta di un cuscino lombare

Per farti un’idea di quanto spessore debba avere il cuscino lombare più adatto alla tua struttura fisica, puoi fare una piccola prova  con uno che hai già in casa: piegalo o arrotolalo posizionalo tra la schiena e lo schienale della tua sedia, esattamente all’altezza lombare. In questo modo ti renderai conto dello spessore di cui  hai bisogno.
Infine non essere tirchio su un’articolo da cui dipende il tuo benessere fisico, compra il giusto supporto. Anzi, sarebbe ancora meglio  se avessi diversi cuscini,  uno da lasciare in ufficio, uno per la macchina ed uno da tenere in casa.

Disponibilità e prezzo aggiornati al: 2019-02-16 at 18:45

Hai appena letto: Torna alla pagina principale