Test dei materassi: come valutiamo i materassi (criteri)

Ci auguriamo che le nostre risorse e competenze possano esserti utile a trovare il materasso o il prodotto “perfetto” in relazione alle tue esigenze specifiche.

Criteri di valutazione durante i test

Per le valutazioni sui materassi che testiamo direttamente ci basiamo sui seguenti criteri

a. Il trasferimento delle vibrazioni

Quando parliamo di trasferimento delle vibrazioni ci riferiamo al movimento che si propaga nel letto quando questo subisce una sollecitazione esterna. Sarà capitato a tutti di notare che, su un letto a due piazze, quando un dormiente cambia posizione – o si muove – l’altro avverte il movimento.

Un materasso con una buona capacità di smorzare le vibrazioni smorzerà i movimenti. D’altra parte un materasso con buone caratteristiche di trasferimento delle vibrazioni farà si che ogni sollecitazione al materasso venga avvertita ovunque (sul materasso).

La capacità di ridurre il trasferimento delle vibrazioni è evidentemente importante soprattutto (o solo) per chi condivide il letto con un’altra persona, soprattutto se uno dei due ha un sonno leggero.

b. La sua neutralità alla temperatura

Molti di noi sanno cosa vuol dire svegliarsi nel cuore della notte avendo caldo, se non addirittura sudando. Perciò è importante dormire su un materasso che non trattenga troppo il nostro calore corporeo. Ad incidere sulla neutralità della temperatura di un materasso contribuiscono i materiali utilizzati nella realizzazione del rivestimento esterno e degli strati superiori del materasso.

c. Il supporto

Il supporto di un materasso riguarda la sua capacità di mantenere il corpo della persona in una posizione adeguata dal punto di vista medico.

d. Il supporto ai bordi

Il supporto del bordo si riferisce alla fermezza dei bordi di un materasso. Se sei seduto sul bordo del letto, se dormi con un partner, se cerchi di salire e scendere dal materasso con facilità, il supporto del bordo giocherà un fattore molto importante.

e. La fermezza / rigidezza

La fermezza o rigidezza di un materasso viene empiricamente misurata (applicando una pressione sulla superficie del materasso) su una scala da 1 a 5: 1 indica quelli più morbidi e 5 quelli più rigidi.

I produttori hanno ovviamente modo di calcolare la fermezza dei loro prodotti, ma non essendoci uno standard universale, non esiste un modo per comparare le rigidezze indicate dai vari produttori: quello che per un produttore è un materasso decisamente-rigido per un altro potrebbe essere un materasso mediamente-rigido.

Quando noi facciamo un test per test effettuiamo una nostra misurazione della rigidezza applicando un peso di 12 Kg su una superficie circolare di 10 cm dello strato superiore del materasso in un ambiente a temperatura controllata. Misuriamo quindi lo sprofondamento in centimetri del peso nel materasso. Questo valore viene utilizzato per calcolare la rigidezza del materasso.

Il nostro processo di misurazione, benché piuttosto semplice e primitivo:

  • nel tempo ha prodotto valutazioni in linea con quella che sono state, di volta in volta, le valutazioni dei nostri tester;
  • ha il vantaggio di permettere la comparazione di prodotti di marche diverse.

Facilità di movimentazione

A seconda del tipo di materasso su cui ti trovi, spostarti o cambiare posizione per dormire può variare in difficoltà e fatica. I materassi in schiuma strettamente conformati tendono a produrre una sensazione di “bloccarsi”, facendoti spendere energia per muoverti.

Distribuzione della pressione del corpo

Se un materasso fa bene in questa categoria, si adatterà al tuo corpo e gli permetterà di rilasciare parte di quella pressione, riducendo il dolore e favorendo un sonno ristoratore.

L’odore del materasso all’arrivo a destinazione

I materassi costruiti con schiume sintetiche come memory foam, il lattice sintetico e il poliuretano hanno la tendenza a emettere temporaneamente composti organici volatili (VOC). I VOC producono un odore che alcuni trovano sgradevole, anche se è innocuo. Alcuni materassi arrivano al cliente finale con un odore piuttosto forte, che ci può mettere fino a 48 per dissiparsi, altri emettono un odore appena impercettibile che sparisce completamente in una o due ore.

Il materasso e le posizioni nel sonno

La posizione in cui dormi può influenzare il tipo di materasso che meglio si adatta alle tue esigenze e preferenze. Valutiamo ogni materasso che esaminiamo per tutti i modi per dormire (schiena, lato e pancia) ed ne traiamo una valutazione complessiva, su una scala da 1 a 5 che rappresenta quanto il materasso sia versatile per tutti le tipologia di dormienti.

In alcuni casi, alla valutazione complessiva, aggiungiamo una valutazione specifica per ogni posizione del sonno e tre tipi di dormienti: persone poco pesanti, persone che pesano dai 60 ai 100 Kg, persone pesanti.

posizioni nel sonnopersone pesanti meno di 60 kgpersone dai 60 ai 100 kgpersone pesanti (più di 100 kg)
sul fiancoMOLTO BENEBENEABBASTANZA BENE
sulla schienaMOLTO BENEMOLTO BENEMOLTO BENE
a pancia in giùMOLTO BENEBENEBENE

La movimentazione del materasso

L’imballaggio, la consegna e la spedizione di un materasso possono sembrare questioni secondarie quando si acquista un materasso, ed è per questo che alcune ditte trascurano completamente quelli che potrebbero essere i bisogni dei clienti in termini di trasportabilità e maneggiabilità del prodotto alla consegna (nei casi peggiori il modo in cui il materasso viene imballato, spedito e consegnato non ne preserva neppure le caratteristiche). Per questo motivo ci piace vedere arrivare imballi integri, facili da trasportare e, magari, anche la possibilità di ordinare un materasso che (ad un costo aggiuntivo) viene trasportato fino al pianerottolo dell’appartamento del cliente.

Impatto ambientale

Ogni anno vengono gettati in discarica 20 milioni di materassi. Siccome i materassi realizzati con prodotti a base di petrolio e costruiti con sostanze chimiche tossiche possono avere un impatto negativo sull’ambiente se finiscono in una discarica, nella valutazione dei prodotti valutiamo pure se e come i materassi possono essere riciclati, così come se l’azienda venditrice si offre di portare via il vecchio materasso con l’impegno di riciclarlo (per quanto possibile).