Materasso sul pavimento, una buona idea, o no?

Questo sito si basa sul supporto dei lettori: quando comprate attraverso i link sul sito, potremo ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.
Pubblicato da: Author: BFC - aggiornato il:

Dormire su un materasso appoggiato sul pavimento è una buona idea, o è da evitare?
In alcuni casi può essere utile, talvolta anche per l'allineamento della spina dorsale. Però presenta degli inconvenienti.

  1. Intro
  2. I pro
  3. I contro
  4. Alcuni suggerimenti
  5. I materassi per pavimento
  6. Conclusioni

Introduzione

Di norma i materassi vanno appoggiati su un telaio o su una rete in modo che possano rimanere sollevati da terra: per tanti motivi. Può sembrare strano, però alcuni dormono sul materasso appoggiato direttamente sul pavimento: spesso per questioni economiche o di spazio, spesso a beneficio della loro schiena.

Anche le persone che soffrono di mal di schiena infatti potrebbero preferire un materasso sul pavimento in quanto dormire su una superficie piatta ed uniforme impedisce alla loro colonna vertebrale di affondare o di piegarsi troppo. In questo articolo,

  • per prima cosa vedremo quali sono i pro e quali i contro del fatto di dormire sul pavimento,
  • e poi, nel caso si dovesse optare per appoggiare il materasso direttamente sul pavimento, quali sono le cose che si possono fare per proteggerlo e per tenerlo in buono stato.

Pubblicità

I PRO del dormire sul materasso poggiato sul pavimento

a) ci può alleviare il mal di schiena e può migliorare la nostra circolazione

I mali di schiena possono essere dovute a numerosi fattori, anche interdipendenti tra loro.

Ciò precisato, quando noi dormiamo su una superficie più solida, in linea di massima sono le ossa ad assorbire la maggior parte della pressione del nostro corpo: Questo fatto porta minori stress sui muscoli, sulle vene e sulle arterie: quindi muscoli meno tesi, e una migliore circolazione.

Conseguentemente a quanto appena detto, alcuni dei principali vantaggi derivanti dal posizionare sul pavimento il materasso sono:

  • un minor rischio di sviluppare una scoliosi,
  • sollievi dai dolori relativamente ad alcuni problemi alla schiena,
  • una migliore circolazione.

Ovviamente si tratta di considerazioni di massima che possono valere per le persone che non hanno problemi di salute. Infatti un supporto rigido (come quello del materasso possiamo sul pavimento) potrebbe creare altri problemi al corpo di chi già ha un qualche problema di salute.

 b) ci consente di risparmiare denaro

Quando dormiamo sopra un materasso appoggiato sul pavimento, non dobbiamo acquistare anche il telaio del letto (il cd giroletto) o la rete di supporto del materasso. Le reti ed i telai dei letti possono essere anche piuttosto costosi e, risparmiare qualche decina di euro può fare la differenza per chi ha già un budget limitato.

c) ci consente di risparmiare spazio

Spesso i telai dei letti sono più grandi rispetto alle dimensioni effettive del materasso e occupano molto spazio. A chi ha una stanza da letto piccola, può essere utile avere più spazio. Inoltre, il fatto di dormire sul materasso a terra ci dà l’illusione di soffitti più alti e di una stanza più grande.

c) è più facile da posizionare nella camera

Senza una struttura su cui appoggiare il materasso, lo si può spostare più facilmente da un posto all’altro all’interno della camera.

I CONTRO del dormire sopra un materasso sul pavimento

a) non va molto bene per chi ha alcuni problemi di circolazione o alcune preesistenti malattie

Quando si trova posizionato sul pavimento, il materasso è più rigido di quanto è appoggiato sopra una rete. Può essere troppo rigido per il corpo di alcune persone con preesistenti problemi circolatori, diabete, sindrome di Raynaud o altri.

b) è più “vulnerabile” alla polvere e agli acari della polvere

La polvere che è presente nelle nostre abitazioni si posiziona principalmente sul pavimento. Se il pavimento vicino al materasso non viene pulito e spolverato regolarmente, l’inalazione di queste particelle può innescarci delle reazioni allergiche e causarci problemi respiratori specialmente alle persone a ciò predisposte. Questi problemi non solo interrompono il nostro sonno, ma possono anche essere pericolosi per la nostra salute.

Le cimici dei letti e gli acari della polvere vengono attratti dall’umidità e dal calore e, quando il materasso è sul pavimento, hanno un facile accesso al letto e alle lenzuola

A seconda del dove uno vive, potrebbero entrare in casa e quindi nel letto posto sul pavimento, più facilmente altri insetti, ragni, formiche, ecc…

c) è potenzialmente “vulnerabile” all’accumulo di muffe e funghi

Le reti a molle e le piattaforme a doghe che sostengono normalmente i materassi lasciano passare un flusso d’aria sufficiente a che possano rimanere asciutti. Sul pavimento invece, la ventilazione del materasso è limitata, il che ci porta sudare maggiormente durante la notte. Senza un flusso d’aria adeguato, l’accumulo di umidità e di sudore nel materasso può favorire la crescita di muffe e di funghi.

La muffa, non solo è nociva per gli ambienti dove si vive, ma ha lascia anche un cattivo odore, e può innescare alcune reazioni allergiche come potrebbero essere alcuni problemi di respirazione o i pruriti sulla pelle.

d) ci rende più difficoltoso l’alzarci

Dormire a livello del pavimento può essere non agevole specialmente per chi ha problemi di mobilità, come l’artrite o i dolori cronici, o per chi è anziano: sia per andare a letto che per alzarsi, occorre accovacciarsi il che può essere anche doloroso per alcune persone. Queste persone dovrebbero – comunque – considerare di avere una struttura solida che rialzi da terra il materasso, oppure rinunciare completamente a dormire sul pavimento.

e) è disagevole per chi dorme sul fianco

Essendo appoggiati sul pavimento i materassi supportano in modo deciso il corpo di chi ci dorme sopra: questo fatto va molto bene per le persone che ne hanno bisogno. Tuttavia un materasso con queste caratteristiche non è molto adatto alle persone che dormono su un lato, in quanto esercita una pressione sui fianchi e sulle spalle, e rende loro difficile dormire comodamente.

Pubblicità

Alcuni suggerimenti per una corretta manutenzione del materasso sul pavimento

Si si vuole dormire per lunghi periodi su un materasso poggiato a terra, occorre una sua regolare manutenzione per proteggerlo dai possibili danni. A maggior ragione perché i materassi sono fatti per essere appoggiati – di norma –  su una struttura oppure su una rete doghe per cui se non sono sollevati da terra sono più vulnerabili all’usura.

Averne cura può prolungare anche la sua durata. Ecco alcune cose che possiamo fare.

a) arieggiamolo regolarmente

Una volta alla settimana (circa) dovremmo – prima di andare al lavoro – sollevare il materasso per arieggiarlo. Se fosse ribaltabile, giriamolo con regolarità in modo da prevenire il formarsi di muffe. Se viviamo in una località umida, cerchiamo di arieggiare il materasso ogni pochi giorni.

b) teniamo pulito il pavimento sotto il materasso

Per evitare l’accumulo di sporco, aspiriamo, spolveriamo e disinfettiamo l’area sotto e quella intorno al materasso. Mantenendo il pavimento pulito, impediamo agli insetti e alla polvere di “infettare”  lo spazio destinato a dormire.

Dopo averlo ribaltando e prima di rimetterlo a posto, assicuriamoci che il pavimento sia ben asciutto. Una superficie bagnata o anche leggermente umida mette il materasso a rischio di una crescita di muffa.

c) evitiamo di posizionare per terra i materassi in schiuma

Quando si dorme per terra, anche il tipo di materiale con cui è fatto il materasso influisce sul comfort e sulla qualità del nostro sonno. In particolare i materassi in schiuma non devono essere utilizzati normalmente sul pavimento.

Il memory foam e la schiuma di poliuretano intrappolano l’umidità e il calore, lasciandoci caldi e favorendo la crescita di muffe e funghi.

Inoltre, stando a terra i materassi in schiuma non durano a lungo e si consumano più velocemente di quanto farebbero su una base adeguata.

d) controlliamo le condizioni fissate nelle garanzie dei produttori dei materassi

In alcuni casi, l’utilizzo del materasso sul pavimento invalida la sua garanzia. Le aziende produttrici spesso forniscono delle linee guida specifiche per la configurazione del letto, linee da dover seguire per la  validità garanzia. Leggiamo quindi le condizioni di garanzia prima di decidere di dormire per terra.

f) posizioniamo il materasso su superfici che siano rifinite

Sarebbe sempre meglio posizionare il materasso su superfici ben rifinite come pavimenti in legno, in tatami, in piastrelle, in tappeti e moquette sintetici. Vanno evitati i pavimenti non finiti, i tappeti in fibra naturale ed i tappeti di lana, di cotone o di iuta.

La pavimentazione “non finita” e quella naturale, trattiene l’umidità e quindi comporta la formazione di muffe con conseguenti possibili reazioni allergiche. I pavimenti “ruvidi” più vecchi possono invece contenere delle spore di muffa o polvere, sporcare il materasso e renderlo inadatto per dormire.

g) tra il materasso e il pavimento mettiamo una “barriera”

Oltre a lasciare il materasso su una superficie rifinita, cerchiamo di mettere una qualche barriera tra il materasso e il suolo: potrebbe essere un pezzo di cartone, una coperta o un tappetino di gommapiuma.

Questa barriera serve a preservare la qualità del materasso ed a proteggerlo dall’usura. Una barriera inoltre mantiene pulito il materasso, e può anche migliorare le sue proprietà isolanti.

h) utilizziamo un copri materasso

Indipendentemente dal fatto che si trovi o meno sul telaio o sulla rete del letto, copriamo sempre il nostro materasso con un copri materasso. Ogni  materasso è vulnerabile ai germi e alla polvere (sul terreno), il che rende vitale l’uso di una protezione. Un coprimaterasso protegge il materasso dagli accumuli di sudore, dallo sporco, dalle macchie e da batteri potenzialmente dannosi.

Pubblicità

Tipi di materassi da utilizzare direttamente sul pavimento

Oltre ad utilizzare un materasso “tradizionale” appoggiato a terra, si possono utilizzare dei materassi appositamente progettati per essere posti sul suolo. Sono generalmente più economici dei normali materassi. In genere sono destinati ad essere utilizzati come soluzioni temporanee per dormire, piuttosto che come “letti a lungo termine”. Ce ne sono però anche da poter utilizzare regolarmente. Tra questi ricordiamo i materassi gonfiabili.

Vedi la nostra classifica di materassi gonfiabili.

Conclusioni

Dormire su un materasso poggiato direttamente sul pavimento non è per tutti, anche se potrebbe esser un’ottima opzione per alcune persone, specialmente per chi soffre di mal di schiena.

Se hai intenzione di utilizzare il materasso sul pavimento, prendi le precauzioni necessarie per assicurarti di proteggere te stesso e il tuo materasso.

Dovresti sempre controllare la garanzia del materasso prima di appoggiare il letto sul pavimento, in quanto ciò potrebbe invalidarla.

Altri lettori hanno trovato interessanti i seguenti articoli


***

Segretidelsonno.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Il prezzo finale di vendita può variare per motivi indipendenti da noi: verificalo sempre prima di concludere l'acquisto. Per saperne di più...