Cotone percalle: cos’è, perché biancheria da letto in percalle

Questo sito si basa sul supporto dei lettori: quando comprate attraverso i link sul sito, potremo ricevere una commissione, senza però che il prezzo finale per chi acquista subisca alcuna variazione.
Pubblicato da: Author: BFC - aggiornato il:

Per le sue particolari caratteristiche, il cotone percalle ha il suo impiego "naturale" nella biancheria da letto e nell'abbigliamento.
In questo spiegheremo tutto ciò che occorre sapere sul percalle nel caso si dovesse valutare l'acquisto di biancheria da letto (lenzuola, federe, pigiama ecc..) fatta con questo tipo di tessuto.

Il percalle – Il Cotone percalle

Il percalle – Il cotone percalle

In alcune etichette presenti su prodotti tessili si possono leggere alcune parole che si riferiscono all’armatura ed al come vengono fatti i relativi tessuti, in particolare al modo con cui s’intrecciano i fili di ordito e quelli delle trame (ogni tipo di trama ha sue caratteristiche particolari) come ad esempio: raso, saia, percalle, Oxford (tessuto con filo di trama per ogni due di ordito) ecc  – .

La termine percalle si riferisce ad uno specifico tipo di tessuto e non al materiale con cui il tessuto stesso è fatto.

  • Più recisamente, indica un tipo di tessuto ad armatura tela fine, realizzato con fili molto sottili, che può essere realizzato con fili di poliestere, o di cotone misto a poliestere.
  • Solitamente però questi tessuti sono in cotone: da cui il nome di cotone percalle.

Il cotone percalle viene adoperato soprattutto nella biancheria da letto e negli abiti da donna e per bambino.

  • Si tratta di un tessuto ad armatura semplice in cui i fili di ordito e di trama si incrociano uno alla volta.
  • Il fatto che questi fili siano strettamente intrecciati, si traduce in una fine trama ed in una finitura opaca che ci lascia una sensazione fresca e croccante.
  • I prodotti in cotone percalle sono eleganti e lisci.

Quanto alla sua origine, il nome “percalle” probabilmente deriva dalla parola persiana “pargalah” che significa “straccio”.

Caratteristiche del cotone percalle

Le caratteristiche del cotone percalle

Grazie alla sua traspirabilità, il cotone è la fibra preferita nella maggior parte delle lenzuola in percalle.

  1. Le lenzuola di cotone percalle sono leggere e ariose, sono fresche al tatto, sono perfette per chi ha un “sonno caldo”.
  2. La biancheria fatta in cotone percalle è più traspirante e più fresca di quella “classica”, ed è nota anche per durare più a lungo.
  3. A differenza di quelle in raso (i tessuti in raso o satin sono lisci e lucidi), la biancheria da letto in percalle di cotone si caratterizza per avere una finitura opaca.
  4. Le lenzuola in percalle di cotone sono anche facili da lavare: basta metterle in lavatrice con un ciclo di lavaggio normale per una avere una profonda pulizia che le lasci anche morbide.
  5. Dato che le lenzuola in cotone percalle sono a trama fitta, tendono a resistere al pilling, il che vuol dire che possono “sopportare” diversi anni di lavaggi senza per questo compromettere il comfort della nostra buonanotte.

Ma non solo: dato che col passare del tempo le fibre di cotone si “rilassano” e si rompono, tanto più il tempo passa, tanto più le (buone) lenzuola in percalle dovrebbero migliorare il nostro comfort.

La biancheria da letto in percalle

La biancheria da letto in percalle

La biancheria da letto in percalle è fatta in genere al 100% col cotone a fibra lunga (ELS, extra long stape), oppure col cotone organico, cioè con quello coltivato con un basso impatto ambientale. Ma può essere anche di cotone (anche a fibra più corta) misto ad altre fibre. Si definiscono:

  • a fibra lunga (long-stapled) quei tipi di cotone che misurano più di 28 mm;
  • a fibra corta (short-stapled) quelli non raggiungono i 18 mm di lunghezza;
  • a fibra intermedia quelli in cui la lunghezza della fibra è compresa tra i 18 e i 28 mm.

Il cotone egiziano (l’Egitto è il maggior produttore mondiale di cotone a “fibra lunga” (Giza 45, Giza 70) è un cotone in fiocco a fibra lunga (ELS).

Lo è anche il peruviano Pima, il quale ha una fibra particolarmente lunga (35 mm) ed è di una qualità superiore grazie alle condizioni ideali di coltivazione e ad un sistema di raccolta scrupoloso, il che conferisce alle lenzuola fatte con questo cotone una sensazione liscia e lussuosa. Il Pima è tra i più fini cotoni al mondo ed è apprezzato per la sua straordinaria morbidezza, per la sua delicata lucentezza, per la resistenza all’usura e al pilling.

Tuttavia il fatto che le fibre di cotone a fibra lunga (ELS, extra long stape) siano anche le più pregiate, fa sì che le lenzuola fatte con questi materiali siano piuttosto costose: un set di lenzuola matrimoniali in percalle di cotone ELS può costare intorno ai 100 euro.

Pur essendo ugualmente lisce lussuose e resistenti, le lenzuola di cotone percalle non a fibra lunga sono invece relativamente meno costose.

Sebbene tutti i diversi tipi di lenzuola di percalle ci diano una sensazione di freschezza, in termini di traspirabilità e di prezzi, potrebbero però esserci delle leggere differenze tra i vari tipi di materiali con cui sono fatte.

Lenzuola in cotone biologico percalle

Lenzuola in cotone biologico percalle

Come tutte le altre qualità di cotone, anche quello a fibra lunga ELS può essere coltivato ​​in piantagioni organiche che utilizzino sistemi di produzione biologica e senza l’impiego di fertilizzanti chimici o pesticidi.

I prodotti fatti con materiali di provenienza organica, spesso sono anche quelli più costosi. Lo stesso vale per le lenzuola di percalle di cotone biologico: più costose sono di quelle di cotone non organico.

Per dimostrare di essere biologici, tutti i prodotti tessili organici devono avere l’etichetta Global Organic Textile Standard (GOTS).

Il Global Organic Textile Standard – GOTS – è uno standard tessile biologico riconosciuto a livello internazionale che mira a garantire ai consumatori che i prodotti tessili biologici rispettino stringenti criteri ambientali e sociali. Garantisce che il un prodotto contenga almeno il 70% di fibre naturali organiche certificate.

Molti marchi di biancheria da letto vendono le loro lenzuola dichiarando che sono fatte con dei “materiali naturali”, ma se sei seriamente intenzionato a trovare lenzuola organiche, cerca l’etichetta GOTS.

Lenzuola in misto cotone percalle

Lenzuola in misto cotone percalle

Le lenzuola di cotone percalle misto possono essere in cotone misto, con la seta, col poliestere o col rayon, o con altri materiali.

Comunque, in genere si tratta sempre di materiali resistenti, e le lenzuola in misto cotone percalle costano meno del 100% delle lenzuola di solo cotone (percalle).

I suoi pregi

I pregi legati all’impiego del cotone percalle

Ecco in sintesi quali sono i principali pregi e vantaggi di un prodotto fatto in cotone percalle.

Il cotone percalle è liscio

  • Le sue lunghe fibre naturali sono finemente intrecciate in modo da arrivare alla superficie liscia classica dei capi di tessuto in percalle.
  • Ti sei mai domandato perché le lenzuola degli hotel siano solitamente così belle?: è molto probabile che siano in percalle.
  • La sensazione di lusso dei tessuti di cotone di alta qualità viene esaltata dalla morbidezza derivante dalla fitta trama del percalle.

E’ piuttosto traspirante

  • Le lenzuola di percalle sono quasi sempre realizzate con dei cotoni di ottima qualità. Per questo sono leggere e sono altamente traspiranti: infatti ancorché abbia una trama fitta, il percalle rimane comunque un tessuto leggero che non intrappola il calore.
  • Questa sua traspirabilità lo rende perciò adatto a chi ha un sonno “caldo” o a chi vive in climi caldi.

Dura a lungo

  • La loro fitta trama rende i tessuti in percalle resistenti e durevoli, mentre i filati di cotone a fibra lunga rendono i tessuti (anche in percalle) resistenti alla rottura e al pilling.
    • ll pilling è, com’è noto, un ammasso irregolare fatto di estremità di fibre rotte, le quali formano delle piccole formazioni simili a sfere sul tessuto: ci sembrano sgradevoli e fanno sembrare ruvide le lenzuola. I ripetuti lavaggi di un capo d’abbigliamento (ma anche di biancheria) possono causare la rottura di alcune fibre di cotone di qualità inferiore, causando il pilling.

E’ facile da lavare e da stirare

  • I tessuti di cotone non necessitano di trattamenti particolari, e la maggior parte delle lenzuola di percalle è realizzata in cotone 100%.
  • Prima di lavarli, è bene leggere le istruzioni presenti sulle loro etichette, ma la maggior parte dei tessuti delle lenzuola di cotone percalle può essere facilmente lavata nella lavatrice domestica: non a secco però, a meno che non siano fatte con cotone misto a materiali “sensibili” come la seta.
I limiti del percalle

I limiti legati all’impiego del cotone percalle

Ecco quali sono invece i principali limiti di un prodotto fatto in cotone percalle.

Tende a fare delle pieghe

  • Il principale limite dei tessuti di cotone percalle è che i suoi densi fili di cotone li rendono facili alle pieghe, soprattutto se il numero dei loro fili è di 400 o più.
  • Per questo motivo, alcuni produttori di lenzuola di cotone percalle, al fine di migliorare la qualità dei loro prodotti sotto questo aspetto, utilizzano anche una certa percentuale di altre fibre come il poliestere o la seta.

Non è particolarmente setoso

  • A chi piace avere un lenzuolo setoso, potrebbe essere più adatto un lenzuolo in raso.

Non è adatto nei climi particolarmente freddi

  • Le lenzuola di percalle sono traspiranti e quindi non sono particolarmente adatte a fornirci molto isolamento o molto calore.
  • Per chi dorme in ambienti freddi, probabilmente sono da preferire le lenzuola di seta, di pile (un tipo di tessuto sintetico) o di flanella.
I costi

I costi

Il costo delle lenzuola in percalle varia a seconda del tipo di fibra di cotone utilizzata e della densità del numero di fili: aspettati però di dover spendere tra i 40 e i 100 euro per un completo di lenzuola matrimoniali.

Come abbiamo detto, i cotoni egiziani ed il cotone Pima hanno una fibra lunga. Le lenzuola fatte con queste qualità sono generalmente più costose di quelle in cotone “normale” o con un mix di poliestere-cotone, e ci danno anche una migliore sensazione liscia e setosa.

I percalle in poliestere-cotone li si trovano in commercio dai 200 ai 400 TC ( 31 fili/cm² – 62 fili/cm²). In genere costano meno di 40 Euro per set matrimoniale.

  • TC sta per Thread Count e definisce la densità di fili per pollice o per centimetro quadrato di tessuto. Più alto è il numero dei fili più il tessuto è compatto, morbido e resistente.
  • Poiché anche la qualità del filo ha una sua incidenza, coi filati di buona qualità bastano meno fili per arrivare ad ottenere delle lenzuola di pregio.
Lavare la biancheria da letto in percalle

Come lavare la biancheria da letto in percalle

Per prima cosa, separa la biancheria da letto da altri capi d’abbigliamento che potrebbero danneggiarla nel lavaggio e nell’asciugatura. Separala anche da qualsiasi altra cosa che abbia cerniere o ganci.

Lava la biancheria in percalle in acqua tiepida o calda (40° – 60°) con un sapone delicato o secondo le istruzioni del produttore. Evita di utilizzare della candeggina, che potrebbe indebolire le fibre e ridurre la longevità.

Al fine di ridurre la formazione di pieghe, asciuga la biancheria in asciugatrice. Rimuovila e piegala prontamente quando è asciutta. Poi puoi stirarla, se lo desideri.

Dopo il primo lavaggio, preparati ad avere un suo restringimento fino al 2%.

***

Segretidelsonno.it partecipa al Programma Affiliazione Amazon EU, un programma di affiliazione che consente ai siti di percepire una commissione pubblicitaria pubblicizzando e fornendo link al sito Amazon.it. Il prezzo finale di vendita può variare per motivi indipendenti da noi: verificalo sempre prima di concludere l'acquisto. Per saperne di più...