Roncopatia: cause, rischi per la salute, rimedi

Quello del russare è un problema difficile da trattare, e spesso causa disagi al soggetto che ne soffre.
Ma costituisce un problema anche per chi vi dorme accanto, o per chi si trova a dormire nelle immediate vicinanze.
Uomo che russa e donna che si tappa le orecchie con il cuscino
Uomo che russa e donna che si tappa le orecchie con il cuscino

La roncopatia, cioè il russare cronico

Quello del russare è un problema piuttosto diffuso.  La roncopatia è il russamento cronico.

L’aria che respiriamo entra nei nostri polmoni compiendo un complicato tragitto. Si produce il russamento quando trova nel suo passaggio degli ostacoli.

Quando non è occasionale, il russamento viene definito col termine scientifico di roncopatia, mentre nel linguaggio corrente, col termine russare ci riferiamo al russare senza altre precisazioni.

Fate queste premesse, va precisato che il russare può essere anche legato ad altre disfunzioni di cui si può o non si può essere consapevoli, ma che possono provocare disturbi respiratori e compromettere notevolmente la qualità del nostro sonno (ed anche di quello altrui naturalmente).

In queste condizioni molto spesso, a volte anche senza che uno se ne renda conto, il sonno è discontinuo perché viene disturbato da lievi disagi che, sebbene non costituiscano un rischio immediato e diretto per la salute di una persona (sotto vedremo quali sono i rischi indiretti e nel lungo termine), non gli permettono di riposare adeguatamente.

Mentre una buona qualità del sonno influisce su tutto il nostro organismo, che nel corso della giornata potrà essere più in  forma, il russare determina invece un leggero principio di soffocamento, quasi sempre del tutto inavvertito.

Provoca comunque una fastidiosa intermittenza del sonno e una conseguente stanchezza durante la successiva giornata: una sensazione di stanchezza e di nervosismo, che si ripercuote anche sullo stato generale della nostra salute.

Per rimediare a questo inconveniente il mercato  Snore Terminator (sito ufficiale) che pare essere un prodotto semplice e naturale, in grado di contribuire a ripristinare un respiro regolare e favorire conseguentemente il sonno, senza la necessità di dover ricorrere a degli interventi chirurgici o a dei farmaci.

russare

I Rischi e le difficoltà a cui si va incontro quando di dorme poco o male[1]

maggiori rischi di incidenti

Una sonnolenza come quella che può causarci il russare può rallentare i nostri tempi di reazione, aumentando il rischio di incidenti stradali ed infortuni sul lavoro.

Secondo l’amministrazione americana, solo negli USA ogni anno si verificano 100,000 incidenti automobilistici e e 1550 decessi dovuti a problemi di sonno.[1]

maggiore difficoltà a ragionare ed a memorizzare

Le capacità cognitive, la capacità di risolvere i problemi e quella di ragionare, ma soprattutto la capacità di memorizzare, vengono pesantemente compromesse se il nostro cervello non può beneficiare di un adeguato numero di ore di sonno.

Si stima che se dormiamo mezzora in meno di quanto serve, la nostra attenzione si riduce fino al 32%. [2]

depressione

Uno studio del 2007 svolto su un campione di 10 mila persone ha rilevato che le persone che soffrono di problemi legati al sonno corrono un rischio 5 volte maggiore di altre di sviluppare una qualche forma di depressione.

invecchiamento precoce della pelle

Il sonno è un riparatore cutaneo ineguagliabile. Durante il sonno la nostre epidermide svolge un’azione riparatrice preparando la pelle per l’indomani.

In Corea di una donna che ha un bel viso, con la pelle liscia e luminosa, si dice che è una donna che dorme.

aumento di peso

La carenza di sonno porta ad avere più fame, a mangiare di più e quindi – potenzialmente – all’obesità.

Secondo uno studio del 2004, le persone che dormono meno di sei ore al giorno hanno il 30% di probabilità in più di diventare obese rispetto a quelle che dormono dalle sette alle nove ore.

Si può desumere che lo stesso valga per un sonno disturbato da problemi di russamento.

gravi problemi di salute

Disturbi del sonno cronici come il russamento e l’insonnia, a lungo andare possono portare a dei seri disturbi di salute, come:

    • attacchi di cuore
    • insufficienza cardiaca
    • tacchicardia
    • pressione alta
    • ictus
    • diabete

Si stima che il 90% delle persone che soffre di disturbi del sonno nel lungo termine sviluppi uno dei problemi sopraelencati.

Alcuni rimedi comuni

I disturbi del sonno sono molto comuni. In ogni caso, chi ne soffre, si affida solitamente ai seguenti rimedi:

  • spray nasali,
  • antistaminici,
  • maschere antirussamento,
  • bite antirussamento,
  • cerotti,
  • anelli nasali.

Hai appena letto: Torna alla pagina principale